Ho provato un servizio di segnali di trading sportivo: ecco i risultati inaspettati

In un mio precedente post avevo scritto che avrei fatto un test su un servizio di segnali di trading sportivo, per valutarne i risultati e verificare se effettivamente si può creare un cashflow mensile con questo tipo di investimento.
Dopo un periodo di test, in questo articolo ti racconto come è andata.

Come funzionano i servizi di segnali di trading sportivo

Prima di raccontarti quali sono stati i risultati del test sul servizio di segnali di trading sportivo, ti spiego brevemente in cosa consistono questi servizi.
Di solito si paga una quota mensile per accedere, e ogni mese puoi decidere se rinnovare oppure no.
I servizi funzionano più o meno tutti allo stesso modo: ti arrivano direttamente dei segnali di trading da replicare su un exchange tipo Betfair, segnali che possono essere pre match oppure live, mentre è in corso l’evento. Io mi sono concentrato su segnali di calcio, ma ne esistono anche per altri sport, ad esempio il tennis.
Di solito i segnali arrivano tramite telegram, ma a volte li puoi ricevere anche via Facebook o per mail (soprattutto i segnali pre-match).

Come ho scelto il servizio di segnali di trading sportivo di cui testare i risultati

Come potrai immaginare, di servizi di segnali di trading sportivo ce ne sono un’infinità, così mi sono dovuto prendere un po’ di tempo per scegliere quale testare. Ne ho osservati diversi che hanno dei canali pubblici (gruppi telegram o gruppi facebook) oltre che siti web dove postano le giocate consigliate. Ovviamente nella stragrande maggioranza dei casi vengono postate solo giocate vincenti, e solo dopo che l’evento si è concluso, ma ci tornerò più avanti su questo aspetto.
Quindi non avendo la possibilità di vedere dei report storici dettagliati, non ho potuto basarmi sui numeri, come faccio di solito quando valuto un business. Quindi sono andato un po’ alla cieca, prendendo il servizio di un sedicente tipster professionista, che per la verità ha un modo di comunicare abbastanza pacato, e forse è stato proprio questo l’aspetto che mi ha convinto.
Ho acquistato questo servizio nei primi giorni di febbraio al prezzo di circa 50 euro per un mese.

La mia esperienza con il servizio di segnali

Il servizio di segnali di trading sportivo è partito subito dopo il pagamento della quota di iscrizione, che ho fatto tramite l’apposito sito web. Sono stato aggiunto ad un gruppo telegram dove venivano pubblicati i segnali da seguire.
I segnali arrivano sia in pre-match che live, per la maggior parte riguardano il calcio, ma in alcuni casi hanno interessato anche match di tennis.
Ne arrivano 5/6 nelle giornate infrasettimanali, qualcuno di più durante il week end. Le indicazioni sono abbastanza chiare da seguire, ma io ho già fatto un po’ di trading sportivo in passato, anche se in maniera “soft”. Magari per un neofita può essere complicato, soprattutto le prime volte. Ma sono sicuro che sei curioso di sapere quali sono stati i risultati ottenuti con questo servizio di segnali di trading sportivo, ti accontento subito, li trovi nel prossimo paragrafo.

I risultati del servizio di segnali di trading sportivo dopo un mese di utilizzo

Ho utilizzato il servizio per 30 giorni, destinando una cassa di 1000 euro, qui di seguito trovi una tabella riepilogativa, giorno per giorno, dei risultati ottenuti.
Nella prima colonna trovi il giorno di riferimento, la seconda colonna indica il profitto/perdita del giorno in termini monetari, la terza colonna riporta il profitto/perdita in percentuale sulla cassa di partenza, nell’ultima colonna ho riportato il profitto/perdita percentuale “ufficiale” che era quello comunicato nel canale telegram alla fine di ogni giornata (si discosta dal dato della colonna precedente perchè spesso le quote oscillano parecchio, e anche a distanza di pochi secondi da quando il segnale arriva a quando si piazza la giocata ci possono essere differenze significative).

trading sportivo

Come vedi il risultato non è stato esattamente soddisfacente, dato che il mese si è concluso con una perdita di circa il 15%. Anche se fossi riuscito a prendere le stesse quote del trader, avrei comunque chiuso con un loss di poco più del 9%. Ben lontano dal risultato del 30% mensile promesso nel sito (per la verità questo dato ora è stato tolto ma basta andare su https://web.archive.org e digitare l’url del sito per vedere le versioni precedenti, in cui era chiaramente esposto).
Magari sono incappato in un mese sfortunato. Forse. Ma alcuni elementi mi fanno credere il contrario. Te li spiego nel prossimo paragrafo.

Cosa non mi è piaciuto di questo servizio.

Mi dirai che 30 giorni sono pochi per valutare un servizio di questo tipo, e forse hai ragione. Ma mi sono serviti per farmi un’idea, e per fare il punto sugli aspetti che non mi sono piaciuti, che ti elenco di seguito:
1 – manca una guida iniziale, adatta soprattutto per i neofiti. Chi non ha mai fatto trading sportivo potrebbe trovarsi in difficoltà. Basterebbe un pdf di poche pagine da inviare via mail al momento dell’iscrizione, per spiegare le basi del trading sportivo e come seguire i segnali.
2 – la strategia di trading non mi convince. Da quello che ho potuto vedere in 30 giorni, la strategia di trading non mi sembra molto solida. Quando un trade si chiude in profitto, spesso questo è percentualmente molto basso. Se invece si incappa in un evento che non va verso la direzione auspicata, allora il loss è importante. Ho calcolato la media dei profitti dei trade positivi e quella delle perdite dei trade negativi e ho scoperto che basta un solo loss per bruciare i profitti ottenuti da 4 trade vincenti. Forse sono incappato in un mese negativo, ma in ogni caso nel lungo termine non credo che questa strategia possa essere vincente.
3 – manca completamente uno storico. Non c’è da nessuna parte uno storico che possa comprovare l’abilità del trader che fornisce i segnali. Questo per la verità è un elemento molto comune ai servizi di segnali di trading sportivo.
Nel sito si trovano solo alcuni screenshot di giocate vincenti, le stesse che vengono pubblicare sui canali social (facebook, instagram e canale telegram pubblico). E questo ovviamente non può in alcun modo dare l’idea di come una strategia si comporti nel tempo. Come ti dicevo, questa è una tecnica comune a molti servizi, che nulla ci dice dei risultati a lungo termine.
4 – mancano completamente i riferimenti societari di chi fornisce i segnali. Nel sito internet c’è foto con tanto di nome e cognome di un trader sportivo, ma per quanto ne sappiamo potrebbe essere anche una identità fake. Non c’è alcun riferimento a indirizzo e partita iva della società, e naturalmente non ho ricevuto alcuna fattura dopo il pagamento del servizio.

Considerazioni finali sui risultati del test sul servizio di segnali sul trading sportivo.

Come immagino avrai già capito leggendo questo articolo, la strategia di segnali sul trading sportivo che ho testato non mi ha convinto per niente e per questo ho deciso di non preseguire.
I punti deboli te li ho elencati sopra, e sono elementi comuni a molti fornitori di segnali di trading sportivo. Con questo non voglio dirti che tutti i servizi che forniscono segnali di trading sportivo sono fuffa o sono poco seri. Sicuramente in giro ce ne sono di molto validi e questo test mi è servito come esperienza, e mi ha fatto capire quali sono gli elementi per valutare un servizio serio di segnali di trading sportivo, e se mi seguirai, nei prossimi giorni pubblicherò una miniguida su questo.

Che ne pensi dei servizi di segnali di trading sportivo?
Hai delle esperienze in merito da raccontare?
Lascia un commento a questo post.


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.