Utilizzare Fibonacci e Gann negli scambi sui mercati Forex

I numeri di Fibonacci e le teorie di Gann sono strumenti di analisi tecnica che sono ampiamente utilizzate dai commercianti forex tutto il mondo per aiutarli a individuare le opportunità di trading e quindi guadagnare online. Anche se questi numeri possono essere applicati a molte altre cose, il loro uso è diventato molto comune fra i broker e le piattaforme di forex trading nel prevedere i movimenti dei prezzi delle valute. Utilizzare Fibonacci e Gann come strategia nella negoziazione delle valute permette agli operatori di avere accesso a strumenti molto predittivi, che si possono utilizzare per raccogliere buoni rendimenti nel mercato.

Sviluppati da Leonardo Fibonacci nel XIII secolo, i numeri di Fibonacci sono valori che possono essere utilizzati per prevedere la durata delle correzioni in un mercato in trend. I numeri possono prevedere con precisione dove i prezzi si ripercorrono, su cui si ripercorrono, e dove è probabile che continueranno a obbedire all'attuale tendenza di mercato. La maggior parte dei livelli di correzione dei prezzi utilizzati nelle attività di cambio delle valute sono pari al 38,2%, 50% e 61,8%.

Se il mercato è fortemente in trend, verso l'alto o verso il basso, allora ci si può attendere che il prezzo della valuta sperimenti delle correzioni fino al 38,2%. Se la tendenza del mercato è debole, allora ci si può aspettare che le correzioni si portino fino al 61,8%. Da sottolineare che il 50% è il livello ampiamente utilizzato nella previsione dei movimenti dei prezzi. Come tale, è una buona zona per fare trading lunghi nei mercati in trend o fare trading corti nei mercati con trend al ribasso. Come regola generale, quando una correzione supera uno dei livelli, allora ci si aspetta che passi il successivo livello. Ad esempio, se il prezzo supera il livello del 50%, allora è probabile che raggiunga il livello del 38,2%.

D'altra parte, le teorie di Gann, sviluppate da William Delbert Gann nei primi anni del Novecento, riguardano la geometria all'interno di una serie storica di prezzi. Le teorie di Gann utilizzano diversi strumenti tecnici per prevedere il movimento del mercato, alcuni dei quali sono angoli, linee, cicli, e percentuali. Una teoria comune di Gann è chiamata angoli di Gann, che esprimono il legame tra prezzo e tempo. La teoria di Gann guarda significativi livelli di supporto e resistenza per prevedere i movimenti dei prezzi. I punti importanti in una fascia di prezzo sono il 25%, 50%, e 75%.

Quando si fa trading utilizzando i numeri di Fibonacci e le teorie di Gann, è possibile utilizzare uno degli strumenti per confermare l'altro e quindi aumentare le possibilità di trade vincenti. Se si scopre che uno degli strumenti dà segnali di contraddizione, allora si può riconsiderare la sua decisione. 

Fonte: Marco Susana

Linea Trading – Guida al trading on line


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.