Come iniziare con il SEO in 8 passi

Dopo qualche giorno di assenza dal blog a causa di impegni universitari, oggi finalmente torno a scrivere qualcosa e lo faccio parlando di SEO.
In due parole SEO significa Search Engine Optimization; le strategie SEO ci consentono di ottimizzare il nostro blog per essere trovato più facilmente dai motori di ricerca.
Oggi ti spiego come iniziare in 8 facilissime mosse.

1 – Punta sui contenuti
Sembra banale da dire ma se nel tuo blog hai contenuti di qualità, questo migliorerà anche il tuo posizionamento. Questo avviene perchè i visitatori apprezzano molto i contenuti di qualità e spesso linkano dei post scritti bene. Inutile che ti dica che i backlink aiutano molto nel posizionamento del tuo blog.

2 – Anticipa quello che il visitatore cercherà
Ogni volta che scrivi un post dovresti pensare a quali parole i visitatori inseriranno nei motori di ricerca per cercare quel tipo di informazioni. Questo ti dà un notevole aiuto nelle strategie SEO.

3 – Dai importanza ai titoli
Ci sono alcune importanti cose da sapere sui titoli:
– setta il tuo blog in modo che il titolo sia inserito nel tag "title"
– cerca di includere nel titolo le parole chiave che hai individuato nel precedente punto 2)
– tieni conto che le parole chiave che si usano all’inizio del titolo hanno più rilevanza rispetto a quelle che si usano alla fine

4 – Inserisci le parole chiave nel post
Cerca di inserire le parole chiave individuate al punto 2) all’interno del post. Stai attento a non fare forzature o ad andare fuori tema; inserisci le parole chiave solo dove puoi e dove hanno un senso per il discorso.

5 – Linka i tuoi post
Così come i link esterni, anche i link interni sono utili nel SEO. Ti spiego meglio cosa sono i link interni: quando scrivi un post, se ne hai già scritto uno in precedenza che tratta lo stesso argomento, nel testo puoi fare un richiamo e linkare questo post. Puoi segnalare al lettore che ulteriori informazioni sull’argomento possono essere trovate in altri tuoi post. Stai attento a non esagerare e a non linkare post che non c’entrano niente con l’argomento trattato.

6 – Linka il tuo blog dall’esterno
Per ottenere un buon posizionamento i backlink sono fondamentali ma non è sempre facile ottenerli. Per questo ti consiglio di iniziare a linkare il tuo blog dai vari social network e simili (twitter, facebook ecc..) ed a segnalare i tuoi post su siti come oknotizie, delicious, ecc… Anche se a livello di SEO alcuni di questi siti hanno poco valore, sono comunque utili per generare traffico verso il tuo blog.

7 – Utilizza dei plugin

Se per il tuo blog usi wordpress esistono moltissimi plugin specifici per il SEO. Non ti resta che setacciare la rete alla loro ricerca.

8 – Una "valanga" di lettori
Più lettori avrà il tuo blog e maggiore sarà la possibilità di acquisirne di nuovi. Infatti i lettori del tuo blog spesso linkano i tuoi post, li citano nei loro blog, li segnalano ad altri amici, li riportano su facebook…. tutte queste operazioni generano un effetto  valanga che permette di accrescere ancora il numero di lettori.

E tu quali tecniche usi per il SEO?
Pensi che queste semplici mosse che ti ho indicato siano utili?
Credi che abbia omesso qualche cosa?
Segnalacelo….



14 commenti su “Come iniziare con il SEO in 8 passi”

  1. Ciao Nicholas.
    Ho letto con attenzione il tuo post, il cui contenuto condivido.
    Certo è l’eterno problema del traffico che “stringe”un pò tutti i blogger.
    Vorremmo tutti avere valanghe di visitatori ma, si sa, non è così semplice.
    Personalmente punto molto sui contenuti ( almeno spero sian considerati di qualità) e cerco di usare con buon senso e attenzione il plugin che ho installato sul mio wordpress, e cioe’ All In One Seo…e poi il tempo, la passione e la pazienza farà il resto.
    Un saluto a tutti

    Roberto

  2. Concordo con quello che scrivi Roberto: contenuti di qualità portano traffico di qualità….
    Per me la caratteristica fondamentale per avere successo con un blog è quella di distinguersi dagli altri. Mi rendo conto che non è facile e non so se ci riuscirò, ma comunque questo è il mio obiettivo

  3. Grazie del pensiero caro Nicholas,ma per motivi di lavoro non sono ancora riuscito a creare un mio blog , devo rimandare a quando vado in ferie,accetto comunque con grande piacere questi “omaggi”. A presto Sabatino.

  4. Figurati, comunque ti consiglio seriamente di metterti al lavoro per creare il tuo blog, vedrai che se inizi poi ti toglierai delle belle soddisfazioni. Anche io ho aspettato diverso tempo prima di creare il mio blog, e sinceramente mi pento di aver tergiversato così tanto.

  5. Io penso che una valanga di visitatori non sia una priorità: meglio pochi ma di qualità, che a loro volta linkeranno ad altri utenti di qualità.
    Cercare la quantità è spesso inutile.

  6. è giusto quello che dici Fabrizio, ma qualità e quantità insieme sarebbe ancora meglio!

    inoltre, almeno all’inizio, avere molte visite è anche uno stimolo in più a proseguire il lavoro. Poi è ovvio che col tempo bisognerà puntare anche sulla qualità dei visitatori e cercare di portare al proprio blog utenti che partecipano, commentano e linkano

  7. @Nicholas…scusa se questo commento è un pò fuori luogo…cmq tra le varie cose che vorrei fare ci rientra l’idea di aprire un negozio online e guardando nel blogroll ho visto che hai linkato una cosa del genere…ho visto il sito, ma non mi è stato molto chiaro…se tu sai magari come funziona potresti scrivere un articolo o magari ne parliamo in pvt…nn so…grazie

  8. quello di cui parli è il gigacenter, è una sorta di programma di affiliazione, non è molto adatto per te se vuoi aprire un vero e proprio ecommerce

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.