Come diventare scrittore di ebook: Pubblicazione con la Bruno Editore

Ciao, fedele lettore dell’acchiappasogni. Nel mio ultimo articolo (se non lo hai letto, lo puoi facilmente trovare cliccando qui), ti ho parlato delle principali strategie da applicare per riuscire a diventare un autore pubblicato. In questo mio nuovo articolo, invece, ti spiegherò accuratamente tutti i passaggi dietro ad una normale pubblicazione ponendoti come esempio la mia esperienza personale presso la casa editrice “Bruno Editore”. Allora, cosa stiamo aspettando? Continua a leggere per scoprire il lungo itinerario cui ogni autore deve sottoporsi per vedere il proprio libro pubblicato presso una casa editrice!

PRESENTAZIONE DEL PROPRIO TESTO

Il primo passaggio per essere preso in considerazione da una casa editrice è indubbiamente quello di inviare un proprio testo in valutazione. Usualmente, la procedura è piuttosto semplice e consiste nell’inviare una semplice e-mail all’indirizzo indicato nell’apposita area del sito web della casa editrice. Passaggio fondamentale, invece, è la struttura che dovrà avere l’e-mail. Devi infatti considerare che quella mail rappresenta il tuo biglietto da visita, circostanza per la quale deve essere particolarmente curata. Solitamente, le case editrici apprezzano molto uno stile di scrittura diretto e preciso, contenente tutti i dati essenziali in poche righe. In aggiunta, dovrai ricordarti di allegare la tua opera corredata da una breve sinossi (ne ho parlato dettagliatamente in questo articolo) e, ad atto preferenziale, una tua breve biografia.

%authorad1%

PRESENTAZIONE DEL PROPRIO PROGETTO PRESSO LA BRUNO EDITORE

In questo caso, la presentazione del tuo testo va effettuata in maniera decisamente differente. In sostanza, dovrai semplicemente compilare l’apposito form della casa editrice inserendo il sommario del tuo libro, la sua sinossi e una tua biografia. Terminata questa procedura, non dovrai fare altro che attendere una risposta da parte della “Bruno Editore” che, solitamente, arriva entro i 30 giorni (nel caso non dovesse arrivare alcuna risposta entro un mese, puoi considerare il tuo progetto escluso). Ricordati, comunque, che la “Bruno editore” accetta solo manuali pratici e valuta i nuovi autori in precise date (avvengono ogni 4 mesi e l’ultimo periodo si è concluso a marzo 2012). Di conseguenza, se vuoi pubblicare il tuo libro presso questa casa editrice, ricordati di seguire quelle due indicazioni.

PRIMA RISPOSTA

Nel caso il tuo progetto fosse stato valutato positivamente dalla “Bruno Editore”, otterrai entro i 30 giorni una risposta che ti chiederà la presentazione integrale della tua opera. Nel caso non l’avessi ancora terminata, comunque, ti verrà assegnato un periodo di tempo pari ad un mese entro il quale dovrai presentare la tua opera. A questo punto, il mio consiglio è di scrivere accuratamente il tuo testo prestando particolare attenzione alle forme che hai utilizzato. Inoltre, non avere troppa fretta poiché la “Bruno editore”, come tutte le altre case editrici, è piuttosto pignola sulla presentazione del testo. Di conseguenza, rileggi più volte la tua opera e falla leggere ai tuoi amici in modo da presentarla nella forma migliore possibile.

A CONTATTO CON GLI EDITOR

Una volta che avrai inviato il tuo testo, la tua opera sarà letta da un redattore e, se ritenuta idonea, otterrai una nuova risposta (i tempi sono piuttosto variabili ma, comunque, il tempo limite impostato dalla casa editrice è di un mese). In caso di esito positivo, nella nuova risposta troverai un elenco completo delle incongruenze presenti nella tua opera. In sostanza, in questo momento entrerai in contatti con il tuo editor personale che ti guiderà passo passo verso il perfezionamento del tuo libro. Per esperienza personale, posso assicurarti che la “Bruno Editore” cura molto questo aspetto, con editor piuttosto preparati e cordiali con i quali ti troverai sicuramente bene. Ad ogni modo, ricordati che questo è il punto focale della tua pubblicazione: una volta raggiunto, dovrai correggere il tuo libro finché l’editor non lo riterrà idoneo alla pubblicazione. Quante volte il tuo testo sarà respinto dipenderà solo dalle modifiche che gli apporterai. Nel mio caso, per esempio, il mio testo è stato respinto una vola prima di essere accettato per la pubblicazione. In ogni caso, arrivati a questo punto ti verrà inviato il contratto da firmare (il contratto è in formato standard e copre la pubblicazione tramite ebook) cui dovrai corredare una tua breve biografia e una tua foto.

FASE PRE LANCIO

Una volta che il tuo libro sarà stato accettato, ti verrà comunicata la data di pubblicazione corredata da alcuni semplici consigli per incrementare le vendite. In aggiunta, ti verrà permesso di scrivere degli articoli riguardanti la tua opera sul blog ufficiale della casa editrice (conta oltre un milione di visite mensili) in modo da farti riconoscere dall’utenza e incrementare l’attesa verso la tua opera. Per esperienza, posso dirti che questa è la fase più importante durante una pubblicazione. In qualità di esordiente, infatti, la tua prima priorità deve essere il pubblico poiché se nessuno conosce la tua opera non riuscirai mai a venderla. Di conseguenza, cerca di pubblicizzarla con tutti i mezzi (ti ricordo che, se ti accordi con la casa editrice, potrai anche presentare la tua opera in altre maniere) e vedrai che alla fine otterrai dei notevoli risultati.

FASE POST LANCIO

Una volta che il tuo libro sarà stato pubblicato, inizierai a vedere le tue prime vendite. Per esperienza personale, queste possono essere piuttosto deludenti (poche decine di copie vendute) o entusiasmanti. Il tutto dipenderà dallo svolgimento della fase pre lancio. Ad ogni modo, posso assicurarti che se avrai seguito accuratamente tutti i consigli della “Bruno Editore” riuscirai ad avere degli ottimi risultati. In ogni caso, ricordati di scrivere qualche articolo presso il blog della “Bruno Editore” anche in questa fase poiché, in questa maniera, potrai rilanciare il tuo libro.

ESPERIENZA PERSONALE

Conclusa la parte descrittiva di questo articolo, mi cingo ad illustrati la mia esperienza personale presso la “Bruno Editore”. Posso subito anticiparti che si tratta di una casa editrice seria che non richiede in alcun modo contributi per la pubblicazione. Inoltre, il team è molto attivo e disponibile, oltre che innovativi. Ogni anno, infatti, vengono indetti nuovi progetti che coinvolgono tutti gli autori e che permettono di ottenere guadagni extra. Per farti un esempio concreto, un mese dopo la pubblicazione del mio libro in formato ebook, la “Bruno Editore” ha deciso di convertire l’opera anche in formato audio e video, circostanza che permette un nuovo rilancio con i medesimi diritti d’autore concessi dal contratto (come ti ho detto in precedenza, il contratto è standard e concede diritti d’autore del 15% per ogni copia venduta). Per quanto riguarda invece la pubblicità, posso assicurarti che la “Bruno Editore” è presente in tutti i più grandi portali del web. In sostanza, il tuo libro sarà molto pubblicizzato (anche a distanza di anni) e sostenuto, circostanza che incrementa sicuramente le vendite sul lungo periodo.

CONCLUSIONE

In conclusione, la “Bruno Editore” è un’ottima casa editrice degna di fiducia. Quindi, nel caso avessi nel cassetto un manuale di formazione e desiderassi vederlo pubblicato, ti consiglio caldamente di rivolgerti a questa casa editrice poiché, a conti fatti, è la numero uno in Italia sul campo. Ad ogni modo, colgo l’occasione per ringraziarti per la lettura del mio articolo e per invitarti a commentare nel caso avessi qualche domanda/curiosità o semplicemente volessi sottopormi una tua opinione. Nel frattempo, ti auguro una buona navigazione e approfitto della situazione per salutarti.


6 commenti su “Come diventare scrittore di ebook: Pubblicazione con la Bruno Editore”

  1. Ho notatao che, ultimamente, hanno messo anche gli audio ebook e i video ebook oltre ai “classici” PDF. Sicuramente è un’iniziativa molto positiva, in quanto permette di vendere a target diversi con prezzi diversi (più alti e più bassi).

  2. Si, l’ho anche scritto nell’articolo. Quest’anno la novità sono proprio gli audio e video ebook che, in poche parole, altro non sono che la trasposizione degli ebook in altri formati. In aggiunta a tutto questo, recentemente hanno incrementato i prezzi dagli ebook inserendo dei bonus (per esempio, il certificato di partecipazione al corso) per incentivare il programma di affiliazione.
    Giuseppe

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.