Cambiare Vita Grazie Al Lavoro In Rete. Ecco Chi C’è Riuscito

Molte persone quando si parla di lavoro in internet sono piuttosto scettiche. Infatti spesso il guadagno online è associato a metodi miracolosi, multilevel marketing o peggio a truffe, invece che ad un vero lavoro.

In realtà esistono tantissime storie di persone insoddisfatte dal proprio precedente lavoro, che hanno deciso di abbandonare tutto e lavorare grazie al web. E non stiamo parlando di trucchi o espedienti per guadagnare pochi spiccioli al mese, ma di veri e propri lavori.

Siccome so che anche tu non credi che sia davvero possibile lavorare in rete, oggi voglio presentarti qualche sito dove puoi leggere storie di persone che ce l'hanno fatta e guadagnano online, facendo il lavoro dei propri sogni.

Il primo sito che voglio segnalarti è quello dei Nomadi Digitali di cui avevamo parlato in questo post, in occasione del lancio.
Qui, oltre alle storie di persone che lavora online e girano il mondo, puoi trovare anche tante utili risorse e consigli sul guadagno online.

Il secondo sito è voglio vivere così, dedicato a storie di persone che hanno mollato tutto per inseguire il proprio sogno. Non troverai solo casi di chi lavora grazie al web, ma anche di gente che ha lasciato l'italia per avviare una nuova attività in un altro paese. Ci sono molte bellissime storie, ti consiglio di leggerne qualcuna per renderti conto che è veramente possibile mollare tutto e ricominciare una nuova vita.
Oltre alle storie trovi anche consigli, opportunità di lavoro, ed un interessante e molto frequantato forum.

Il terzo sito di cui volgio parlarti è italiansonline.net, dietro al quale c'è una vera e propria associazione che ha lo scopo di mettere a disposizione tante utili risorse per gli italiani che lavorano all'estero.

L'ultimo sito che ti segnalo è il blog di Giulia Raciti, una ragazza che ho avuto modo di conoscere online, che lavora grazie al web ed allo stesso tempo gira il mondo. I suoi aggiornamenti di status sul profilo Facebook (ora dall'Indonesia, ora dall'Argentina, ora non so da dove….) a me suscitano molta molta invidia….

Per approfondire ulteriormente l'argomento ti consiglio inoltre di leggere un libro uscito da pochissimo, Come lasciare tutto e cambiare vita.Non è mai troppo tardi per voltare pagina, scritto da Alessandro Costamagna, ldeatore del blog Voglio vivere così, di cui ti parlavo sopra.
Il manuale potrebbe essere un utile punto di partenza per chi vuole voltare pagina, infatti permette di valutare con attenzione pro e contro della scelta che si intende fare, senza lasciarsi prendere da facili entusiasmi, affinchè il cambio radicale non sia un salto completo nel buio, ma sia una scelta fatta con cognizione di causa.

E tu che ne pensi? Il tuo sogno è quello di cambiare vita?
Conosci altre risorse utili sull'argomento?


9 commenti su “Cambiare Vita Grazie Al Lavoro In Rete. Ecco Chi C’è Riuscito

  1. Prima di tutto vorrei fare i complimenti per il vostro blog molto ben fatto e sopratutto pieno di articoli interessanti, detto questo vorrei postare la mia esperienza personale: ho aperto un blog circa 2 anni fà che “casualmente” parlava proprio di guadagno online, ovviamente inizialmente lo sconforto più totale in quanto l’unico visitatore del mio blog ero probabilmente io, poi con il passare del tempo ho iniziato ad interessarmi un pò di seo, ho iniziato a scrivere articoli originali, a iscrivere il sito alle maggiori directory e a fare un pò di link building……e come per magia le visite sono iniziate ad arrivare, circa 100 visitatori unici al giorno provanienti dai motori + altre 150 provenienti dalla pagina facebook ed altri siti vari dove ho pubblicizzato il mio blog(ora ha pagerank 2). Nonostante le visite non siano ancora così tante, iniziano ad arrivare i primi guadagni, non tanto dai banner pubblicitari ma più che altro dai metodi che vengono spiegati sul mio blog stesso. Il sito è: http://ptcserieepaganti.altervista.org/ vi invito a visitarlo e magari guadagnerete qualcosa anche voi!!! Saluti.

  2. complimenti marco, un altro bell’esempio di come si può lavorare in rete, anche se parliamo, più che di veri e propri “stipendi”, di piccole somme mensili che integrano il reddito e che comunque permettono di ricavare qualche piccola soddisfazione

  3. ma tu parli dei nomadi digitali in generale oppure di alberto e diego, i creatori del sito nomadidigitali.it

    io personalmente stimo entrambi (i creatori del sito e i nomadi digitali in generale …..)

  4. A mio avviso il modo migliore per cambiare vita è quello di smettere di credere che gli obiettivi che dobbiamo raggiungere siano legati al denaro e al successo, l’unica cosa che conta nella vita è essere felici, e per essere felici non ci serve un i-phone da 900 euro o vestiti costosi, ma solamente essere amati. Spendere soldi per comprare cose che non ci servono allo scopo di impressionare gli altri, non dona la felicità, questa viene quando si è amati e ben voluti, non invidiati! Per cambiare vita quindi serve semplicemente capire che dobbiamo smettere di lavorare come pazzi per guadagnare, ma solo usare il nostro tempo per coltivare rapporti sinceri e d’amore con il prossimo.

  5. sono assolutamente d’accordo con il tuo pensiero. E se ti capita di leggere il manifesto dei nomadi digitali vedrai che sono in pienta sintonia con la tua filosofia.
    Mai sentito parlare di downshift? Letteralmente significa “scalare marcia”, è una pratica che si sta diffondendo sempre di più: vivere la vita con più tranquillità, magari lavorando di meno e guadagnando di meno, ma anche stando più attenti ai consumi e ad evitare spese inutili

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.