Extreme internet marketing – Affiliate marketing (II parte)

Finalmente oggi pubblichiamo la seconda parte della lezione sul marketing di affiliazione del corso di Internet Marketing di Jeremy Shoemaker.

Se ti sei perso la prima parte corri subito a leggerla, è ricca di spunti interessanti.

Ora che hai letto la prima parte, entriamo subito nel vivo della seconda parte della lezione.

Introduzione ai Networks di Affiliazione.

Per facilitare l’inserimento e la ricerca dei programmi d’affiliazione esistono i Network di Affiliazione che servono per facilitare l’incontro tra commerciante ed editore. I network di affiliazione  forniscono informazioni, strumenti e supporto per rendere tutto più semplice e iniziare a guadagnare.

Prima di aderire ad un network di affiliazione ti consiglio di porti queste domande per valutare se è adatto a te:

 – Il servizio e i termini di pagamento sono chiari?

 – Esiste una sezione FAQ con domande e risposte?

 – C’è qualcuno all’altro capo del telefono pronto a rispondere alle tue domande?

Le opportunità dell’Internet Marketing sono molte, ma non esiste una vera formula magica per individuare i programmi più adatti a te. Ecco alcune regole generali:

 1) Se lavori con una nicchia ristretta, i programmi CPA (costo per azione) sono una buona soluzione. Un programmi CPA ti paga ogni volta che il visitatore che porti si iscrive o acquista qualcosa, o compie un qualsiasi altro tipo di azione stabilita dal commerciante.

 2) Se si ha un basso traffico, non conviene puntare sui Pay per Click. In ogni caso, avere un basso traffico equivale a guadagnare poco o nulla. 

Ora ti elenco alcuni network di affiliazione operanti nel mercato Italiano:

Tradedoubler

Sprintrade

Heyos

Certo, il mercato di ClickBank e le alte commissioni riconosciute da questo network sono un bel vantaggio. Il problema è la conoscenza della lingua inglese e la concorrenza spietata degli affiliati.

Interagire con il tuo Account di Affiliato.

Registrare un account affiliato è gratuito e semplicissimo, con pochi dati e in pochi minuti avrai accesso al tuo pannello di controllo.

Ora puoi valutare i prodotti da promuovere adatti a te, ma non farti ingannare! Non dovrai puntare su quelli che offrono commissioni più alte, ma su quei prodotti che vendono di più! Il consiglio migliore è quello di testare i vari prodotti per scoprire quali convertono meglio.

Il consiglio che ti do è quello di testare i diversi prodotti; non è un metodo popolare di agire, perché la maggior parte delle persone non ha voglia di investire il tempo per fare questo test.

Trovato il prodotto della tua nicchia da pubblicizzare, dovrai copiare il tuo codice di affiliazione associato al link del sito del prodotto. Normalmente i link sono pronti per essere utilizzati e inseriti nei sito.

Continuando a navigare nel network di affiliazione, potrai incontrare alcuni termini che ora analizziamo:

$/sale = €/per vendita, cioè quanto guadagnerai per ogni vendita.

$/Future = rappresentano i guadagni futuri. Per esempio se percepisci una commissione su di una membership mensile, puoi guadagnare la commissione in modo ricorrente.

Total $/sale = rappresenta l’ammontare dei guadagni immediati e futuri nel caso di commissioni ricorrenti.

%/sale = la percentuale sul prezzo di vendita, cioè la vostra fetta.

%refd = percentuale delle vendite di un prodotto rapportate con le vendite totali del sito.

Grav = rappresenta il livello di attrazione che ha una affiliazione.

Come si Guadagna…

Nel Marketing Online esistono 4 principali metodi per essere pagati:

  1. Pay Per Impression (CPM) Metodo che consente di guadagnare ogni 1000 impression sull’annuncio. Chi punta sul CPM utilizza sopratutto Google Adsense.

  2. Pay per Click. Pagamento per ogni click che ottiene un annuncio.

  3. Pay per Lead/Call. Pagati per ogni iscrizione o richiesta di preventivo che proviene da un vostro annuncio.

  4. Pay Per Sale. Il più utilizzato: si riceve una commissione sulle vendite realizzare da clienti portati tramite il tuo link di affiliazione.

Si conclude qui la seconda parte della lezione sul marketing di affiliazione, ci vediamo prossimamente con la terza parte.


3 commenti su “Extreme internet marketing – Affiliate marketing (II parte)”

  1. Ottimo articolo!
    Di utilità indiscussa, soprattutto per chi inizia e deve conoscere ancora tutte le possibilità e le caratteristiche di questi metodi.

    Ottimo lavoro!

    Continua così!!!

  2. grazie danilo ma il merito è tutto di Jeremy Shoemaker, io mi limito a tradurre e rielaborare quello che scrive lui

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.