Come aumentare il traffico del tuo sito web – i ping

Da oggi metterò in atto una serie di strategie per aumentare il traffico al mio sito web. Descriverò nel dettaglio tutte le strategie che metterò in pratica così anche tu, mio fedele lettore, potrai usarle per incrementare le visite al tuo blog.

Eh si, perchè se il tuo obiettivo è quello di guadagnare online con il tuo sito, è fondamentale che ricevere un buon numero di visite.

Per non perdere neanche una delle strategie che illustrerò nei prossimi giorni ti consiglio di iscriverti ai feed RSS

Oggi ti parlerò di come ottimizzare i pingback.

Per prima cosa una breve spiegazione su cosa sono i pingback:

i pingback non sono altro che delle notifiche che vengono inviate automaticamente a dei siti web ogni qualvolta aggiungi un articolo al tuo blog o modifichi un articolo preeesistente.

Inutile che ti dica quanto questo sia importante per il SEO e di conseguenza per aumentare il traffico al tuo sito.

I pingback hanno però una controindicazione: se modifichi un articolo 10 volte nel giro di un minuto, verranno inviati automaticamente 10 ping e, il sito web che li riceve, ti riconoscerà come spammer e potrebbe bannarti.

Come fare per evitare tutto questo?
Ci viene incontro un utilissimo plugin di wordpress che si chiama Max Ping Optimizer che impedisce che vengano inviati ripetutamente dei ping.

L’installazione è semplicissima: una volta scaricato il plugin devi installarlo come tutti i plugin di wordpress.
Dopodichè lo attivi e vai ad impostarlo: spunta le caselle enable pinging e limit excessive pinging in short time, impostando poi il numero massimo di ping che vuoi inviare ogni x minuti; ti consiglio di impostare l’invio di al massimo un ping ogni 15 minuti.

Ora devi aggiungere alla lista, che probabilmente conterrà solo uno o due URL, i siti cui inviare il ping.
Puoi trovare una buona lista di indirizzi qui

Ora il tuo plugin è perfettamente funzionante e potrai verificare nel log l’invio dei ping, così da eliminare indirizzi non funzionanti.

Per oggi è tutto, ti ricordo che se non vuoi perdere neanche una delle strategie per aumentare il traffico al tuo sito web che pubblicherò nei prossimi giorni puoi iscriverti ai feed RSS.


19 commenti su “Come aumentare il traffico del tuo sito web – i ping”

  1. Ciao Nicholas grazie per questo splendido post. Non conoscevo questo plugin. L’ho installato e ho caricato la lista consigliata anche se solo 16 ping sono andati a buon fine.

    Per il resto mi da errore. E’ normale o dipende dal mio blog?
    Grazie

  2. è normale mena, è possibile che ci siano siti non più attivi.

    ti consiglio di cancellare le stringhe che ti danno errore per non sprecare inutilmente risorse

  3. Ciao Nicholas ho anche io installato il plugin e mi sembra che vada tutto ok.Ti chiedo ,se hai tempo, di vedere il mio blog e di darmi dei consigli ,a me sembra che ci sia troppa roba…sulla fascia destra ,secondo te sarebbe da riordinarlo un pò?
    Grazie del tempo che mi dedichi
    Andrea Marinelli

  4. Ho dato un’occhiata al tuo blog andrea e devo dire che mi piace molto, soprattutto l’impostazione grafica.

    nella barra di sinistra hai messo troppa roba, io toglierei qualcosa, anche per non appesantire troppo il caricamente delle pagine

  5. Bell’articolo. Rosico un poco perché non uso WordPress come piattaforma, ma presumo troverò un altro modo per ottenere lo stesso risultato.

  6. si hatter, credo di si, dipende da cosa usi per il tuo blog.

    Dicci che piattaforma usi, magari ti possiamo aiutare a trovare qualche cosa di interessante

  7. Rieccomi. Altro articolo utile :)

    Segnalo giusto per correttezza e trasparenza che…

    Quando scarichi Max Ping Optimizer ( o altri dello stesso autore :) ) sei iscritto perennemente alla sua lista email dalla quale è quasi impossibile cancellarsi.
    ASPETTO POSITIVO: Il plugin è effettivamente funzionale e gratis, quindi vale comunque la pena, nonostante vi siano blogger che si siano lamentati…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.