10 best practice per ottimizzare la pubblicità online

Quanto è difficile impostare una campagna pubblicitaria online? Solo chi ha provato lo sa!

Il motivo principale, a mio avviso, è che si tenta di utilizzare strategie pensate per altri media, adattandole al web.
Internet è invece un medium a parte, con delle caratteristiche tutte sue, e per forza di cose anche i messaggi pubblicitari devono adattarsi al mezzo di comunicazione.

Oggi voglio darti una serie di utilissimi consigli per ottimizzare una campagna pubblicitaria online; queste che seguono sono le 10 best practice di Bruner (se non sai chi è Bruner fai una ricerca con Google), ovvero 10 regole per ottimizzare l’efficacia della pubblicità online.

Partiamo subito:

REGOLA N. 1
Definisci con chiarezza gli obiettivi e l’audience di riferimento, perchè la pubblicità deve essere sempre coerente con il pubblico che intendi raggiungere.

REGOLA N. 2
Una volta individuato il target di riferimento cerca di massimizzare il numero di persone raggiunte dal messaggio ("reach") in un numero ottimale di esposizioni ("frequency")

REGOLA N. 3
Gestisci in maniera ottimale le frequency evitando che uno stesso utente sia soggetto ad un numero eccessivo di esposizioni. Un ottimo sistema è quello di utilizzare più siti web, per raggiungere un target diversificato.

REGOLA N. 4
Una pratica poco utilizzata è quella di gestire la pubblicità anche dal punto di vista temporale, quindi concentrandosi su determinate fasce orario piuttosto che su altre, proprio come avviene per la TV con il "prime time" o per la radio con il "drive time"

REGOLA N. 5
Definisci il target per aree geografiche. Soggetti provenienti da aree diverse potrebbero avere anche bisogni diversi, oppure caratteristiche tali da richiedere dei messaggi pubblicitari creati ad hoc.

REGOLA N. 6
Utilizza formati pubblicitari grandi; infatti i format grandi sono molto spesso più efficaci di quelli piccoli perchè sono maggiormente in grado di attrarre l’attenzione.

REGOLA N. 7
Utilizza  rich media, cioè strumenti che fanno ricorso ad elementi multimediali.

REGOLA N. 8
Segmenta l’audience di riferimento in modo da poter predisporre messaggi su misura per ogni segmento; questa pratica potrebbe rendere molto più efficace il messaggio.

REGOLA N. 9
Monitora i View-through, cioè le conversioni senza click sul banner. E’ un dato utile per verificare l’efficacio di una campagna.

REGOLA N. 10
Misura l’efficacia della campagna fissando degli obiettivi iniziali e poi verificando se questi sono stati raggiunti o meno.
Potresti fissare degli obiettivi parziali, ad esempio dopo 1 settimana, 1 mese e 3 mesi. Questi obiettivi andranno confrontati con i risultati raggiunti, e potrebbero essere utili per approtare delle modifiche "in corsa" alla campagna.

Per oggi è tutto, ricordati di iscriverti ai Feed Rss per non perdere i prossimi interessantissimi articoli sul business online.


Un commento su “10 best practice per ottimizzare la pubblicità online”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.