Guadagna con le impression grazie a Virgilio Banner

virgilio banner

Sei stanco di stare lì e sperare che i tuoi visitatori clicchino i banner posizionati nel tuo blog?

Bene, allora ho la soluzione giusta per te, leggi qui di seguito e scoprirari come guadagnare anche se il visitatore non fa click sul banner pubblicitario.

In realtà lo soluzione ce l'ha Virgilio Banner, il nuovo programma di affiliazione di Virgilio, partito da poche settimane ed ancora in versione beta.

Come si differenzia Virgilio Banner rispetto agli altri programmi di affiliazione?
La sua particolarità è che non verrai pagato per ogni click, bensì ogni volta che un visitatore visualizzerà il banner pubblicitario.

Tecnicamente possiamo parlare di pay per impression, anzi Virgilio Banner parla di RPM, cioè revenue per mille (impression).

L'iscrizione al programma di affiliazione è gratuita, mentre il sito web deve essere sottoposto ad approvazione.
Hai anche la possibilità di inserire più di un sito.

Devi scegliere un canale di annunci tra quelli disponibili che al momento sono: CINEMA, DONNE, GIOCHI, GREE, MOTORI, MUSICA, NOTIZIE, SPORT, TECNOLOGIA e VIAGGI.

Ogni canale ha una diversa remunerazione che può cambiare nel tempo. Ad oggi i più remunerativi sono GREE e MOTORI che pagano 1,20 euro ogni mille impression.

Virgilio mette a disposizione anche uno strumento che permette di calcolare il guadagno potenziale in base al numero delle pagine visitate del tuo blog.
Ad esempio, un sito web che fa 30.000 visualizzazioni, inserito nel canale MOTORI, ogni mese può rendere 36,00 euro.
Non è tanto ma se hai diversi sito e un buon traffico puoi arrivare a cifre interessanti.

Tra le note negative da segnalare che è possibile inserire un solo banner per pagina (e questo è comprensibile), e che purtroppo per ora c'è un solo formato di banner il 300×250.

Il pagamento avviene tramite paypal ogni volta che raggiungerai il payout di 50 euro. Ricordati di aggiornare i tuoi dati fiscali nell'appposita sezione dichiarando che non sei cittadino americano ed inserendo l'indirizzo del tuo account paypal, se non lo fai i pagamenti saranno bloccati.

In conclusione, sicuramente questo è un programma di affiliazione da provare, soprattutto per chi non vuole perdere tempo a cercare di posizionare i banner nella posizione migliore per essere cliccati, ma non escludo la possibilità di utilizzare Virglio Banner in aggiunta a qualche altro programma di affiliazione.

E tu sei iscritto a Virgilio Banner?
Pensi che il pay per impression sia una buona soluzione per guadagnare online?

AGGIORNAMENTI SU VIRGILIO BANNER

Dopo qualche giorno di utilizzo di Virgilio Banner ho riscontrato un paio di cose:

1 – sono un po' lenti nell'approvazione dei siti dove inserire i banner. ho fatto la richiesta da oltre una settimana ma ancora non ho ottenuto risposta
2 – il banner va necessariamente posizionato above the fold e molto in alto nella pagina altrimenti anzichè il banner appare un box che dice di posizionare il banner più in alto


9 commenti su “Guadagna con le impression grazie a Virgilio Banner”

  1. Il pay per impression sta scomparendo anche se lo ritengo il più remunerativo ed istantaneo. A me piace molto come forma d’affiliazione.
    Grazie per il consiglio.
    Lo provo subito.
    Un caro saluto
    Mena

  2. in effetti le affiliazioni online vanno verso tutt’altra direzione, però se non si hanno troppe pretese penso che per un blogger sia una potenziale fonte per arrotondare i propri guadagni online

  3. Erano gli albori d’internet, virgilio ed il pay per impression, un ritorno al passato?

    Ormai siamo al woogle… Il google mondiale, la concorrenza è importante, ma oggi nel mondo digitale è minore che in quello reale, incredibilmente…

  4. cioè segna spesso e volentieri un 20/30% di impression in meno rispetto ad google analytics, senza contare che pare abbia dato problemi con adsense per via degli spot con i casinò… attualmente lo sto usando ma mi sa che lo toglierò.
    ciao

  5. @evilripper
    guarda, so per certo che se usato con adsense puoi rischiare di essere bannato da google, è successo ad un mio amico blogger

    forse è dovuto al fatto che il banner di virgilio assomigliava molto agli annunci adsense inseriti nel blog.

    comunque il fatto è che un paio di giorni dopo aver inserito l’annuncio di virgilio è stato bannato da adsense

  6. cavoli io li ho entrambi da gennaio… cmq avevo letto che possono convivere a patto che si riconoscano come banner differenti… tipo non mettere due quadrati, segnalare che quello è virgilio etc… senza contare che se contiene le stesse pubblicità di google non si possono mettere più 3 banner di adsense ma solamente 2.

    ciao

  7. si, infatti il problema del mio amico è che aveva inserito un formato annunci adsense praticamente identico al banner di virgilio, forse il ban era dovuto a questo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.