Gli errori di questo blog

errori comuni blogQuando ho iniziato la mia attività di blogger, ormai quasi due anni fa, ero del tutto a digiuno su cosa fosse un blog, come doveva essere gestito, come si poteva guadagnare.

E' vero, mi ero già occupato da altri blog in passato, ma erano tutti blog gestiti da altri e in cui io mi limitavo a pubblicare contenuti, ma gestire un blog dalla A alla Z è tutt'altra cosa.

Impostazione grafica, promozione, implementazione annunci pubblicitari, tutte cose che non avevo mai fatto e che non sapevo fare.

In questi mesi mi sono dato molto da fare nel cercare di imparare a gestire al meglio un blog, e un po' di esperienza in più mi ha permesso di individuare problemi ed errori che avevo commesso all'inizio e che in seguito ho provato a correggere.

Con questo post vorrei fare una lista degli errori che ho commesso in modo che questo possa esserti di aiuto ed impedirti di ripetere i miei stessi sbagli.

1 – La grafica

All'inizio avevo creato il blog scegliendo colori molto vivaci tipo rosso o giallo. Mi sono immediatamente accorto che questo distraeva il lettore e stancava eccessivamente la vista.
Pe questo ho iniziato ad usare colori più tenui ed ho optato per uno sfondo bianco per gli articoli, in modo da rendere la lettura più agevole.

INSEGNAMENTO: prima di tutto un blog deve essere "accogliente" per il lettore che non deve stancarsi nella lettura o essere distratto da elementi meno importanti.

2 – La lunghezza dei post

Spesso mi è capitato di scrivere post abbastanza lunghi. Da un'analisi delle statistiche del sito ho scoperto che questi sono i post meno letti dagli utenti.
Ora cerco di scrivere post non molto lunghi, se mi capita di dilungarmi troppo generalmente divido il post in due o tre articoli.

INSEGNAMENTO: i post troppo lunghi, statistiche alla mano, sono anche quelli meno letti. Spesso capita che il lettore arriva nella pagina, vede il post e pensa: "troppo lungo", e se ne va.
La maggior parte delle persone che naviga nel web cerca informazioni chiare e sintetiche.

3 – Gli annunci Adsense

In passato credevo che per guadagnare con Adsense fosse sufficiente pubblicare gli annunci nel blog.
Solo dopo ho scoperto che invece è necessario compiere una continua opera di monitoraggio e modifica, alla ricerca degli annunci che danno maggior CTR.
A questo proposito ho scritto un post su come incrementare le entrate di Google Adsense.
Inoltre se vuoi approfondire l'argomento puoi leggere l'ebook La torre di Adsense

INSEGNAMENTO: per guadagnare con Adsense è necessaria una continua e costante opera di ottimizzazione.
Mettere annunci "a caso" e lasciarli lì non porta ad alcun risultato.

4 – I siti lenti

Ho scoperto da poco che i siti web lenti non solo irritano il lettore che deve aspettare il caricamento della pagine e forse, se aspetta troppo, se ne va, ma sono anche penalizzati a livello di indicizzazione nei motori di ricerca.
Il mio blog, soprattutto in home page, è abbastanza lento, per questo ho cercato di eliminare qualche widget, qualche immagine e alcuni banner non produttivi.
Ora il caricamento è un po' più veloce ma sono consapevole di dover migliorare ancora.

INSEGNAMENTO: il caricamento lento delle pagine penalizza sia perchè il sito non è apprezzato dai lettori, sia a livello di SEO.
Bisogna rendere il blog più veloce eliminando gli elementi non necessari o quelli che rallentano eccessivamente la navigazione.

5 – Rendere il sito navigabile

Mi sono reso conto che il mio blog non è facilmente navigabile dagli utenti, soprattutto per quanto riguarda la ricerca e lo scorrimento delle pagine.
Per questo ho deciso di installare il plugin worpress  page navi che consente di inserire una barra di navigazione delle pagine.

INSEGNAMENTO: un sito difficile da navigare fa scappare i visitatori. Occorre rendere il sito facile da consultare inserendo barre di navigazione, caselle di ricerca, indice delle categorie, ecc.

Ecco, questi sono alcune degli errori che ho commesso io e che spero tu non ripeterai.
Sicuramente tanti altri ne ho commessi, e tanti altri ne commetterò ancora ma è proprio dai propri sbagli che si impara di più

E tu che tipo di errori hai commesso nella gestione nel tuo blog?
Quali sono secondo te quelli più comuni?


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.