Un libro in 5 minuti: 4 ore la settimana di Tim Ferriss

Se chiedi a 10 imprenditori di successo quali sono i 5 libri che li hanno aiutati di più nel loro business, almeno 9 inseriranno nella loro lista 4 ore la settimana, il best seller di Tim Ferriss, al pari di altri libri famosi come Padre Ricco, Padre Povero o The intelligent investor.
Il libro è piaciuto molto anche a me, ma in questo post non voglio scrivere una recensione. Il mio obiettivo è di racchiudere in questo riassunto di 4 ore la settimana i concetti principali del libro in 6 punti. In questo modo, anche se non lo hai letto, in pochi minuti potrai farti un’idea del contenuto.

Chi è Tim Ferriss

Definire Tim Ferriss in poche righe è veramente difficile. Ha fatto di tutto, e nel suo libro racconta alcune delle sue esperienze: dipendente, imprenditore, investitore, scrittore, tiene conferenze in prestigiose università, ha vinto gare di tango in argentina e campionati di kickboxing in Cina. Ha raggiunto la notorietà proprio con il bestseller 4 ore la settimana , di cui puoi leggere un riassunto nelle prossime righe.
Mettere ordine nei numerosissimi concetti e spunti di questo libro è un’impresa ardua, ma ci proveremo lo stesso.

1 – I nuovi ricchi

4 ore la settimana ha l’obiettivo si svelarci i segreti dei nuovi ricchi. Ma chi sono questi nuovi ricchi? Sono coloro che hanno rinunciato ad uno stile di vita differito (lavoro per 8/12 ore al giorno fino alla pensione) in favore di un nuovo stile di vita. Lavorare di meno, godersi la propria vita e il proprio tempo, beneficiare di periodi più o meno lunghi di pausa.
Tutto questo è possibile grazie ad una accurata gestione del tempo ed al lavoro in mobilità.

2 – DEAL

Il percorso per diventare nuovi ricchi piò essere intrapreso da tutti. Non devi necessariamente essere un imprenditore, puoi anche essere un dipendente. L’importante è seguire un percorso specifico, che viene chiamato DEAL.
DEAL sta per Definizione – Eliminazione – Automazione – Liberazione. Ore vedremo cosa comportano le singole fasi.

3 – Definizione

Ha volte quello che ci frena nel cambiamento è la paura. Paura di non farcela, paura di lasciare qualcosa di sicuro per qualcosa di ignoto. Per vincere la paura occorre darle un nome. Quando sei di fronte ad una scelta importante, rimanere dove sei o abbracciare il cambiamento, pensa alla cosa peggiore che potrebbe capitarti se decidessi di cambiare. Nella maggior parte dei casi ti accorgerai che anche se fallissi i danni sarebbero limitati e potrai tornare al punto in cui eri prima della scelta.
Molto spesso compi le tue scelte valutando solo il parametro denaro, e non consideri che il denaro è un valore relativo. Secondo il moltiplicatore di libertà, il valore del denaro si moltiplica in base al numero di W che riesci a controllare. What (cosa), Where (dove), When (quando), With whom (con chi): più variabili riesci a controllare, e più aumenta il valore del denaro. 100K euro guadagnati lavorando 15 ore al giorno, dall’ufficio, facendo un lavoro che non ti piace e con colleghi che odi, hanno un valore inferiore rispetto a 10K euro guadagnati lavorando per te stesso, in qualsiasi luogo tu voglia e facendo un’attività che ti piace.
Spesso non riesci a definire gli obiettivi, vuoi semplicemente essere felice. Ma cos’è che ti rende felice? Ciò che ti emoziona è ciò che ti rende felice. Il contrario della felicità non è l’infelicità ma la noia. Fai quello che ti emoziona e troverai la felicità.

4 – Eliminazione

Efficacia vs Efficienza

La differenza fra efficacia ed efficienza viene spesso ignorata e i due termini vengono usati come sinonimi. In realtà efficienza è fare le cose con il minore impiego di risorse possibili (tempo, soldi, ecc..) mentre efficienza è fare le cose che ti permettono di raggiungere i tuoi obiettivi. L’errore più comune che fanno la maggior parte delle persone è essere efficienti nel compiere azioni che non porteranno a raggiungere un obiettivo. Per assomigliare ai Nuovi Ricchi dovrai agire in maniera efficace, svolgendo solo quelle azioni che ti porteranno al perseguimento del tuo obiettivo.

La Legge di Pareto

La legge di Pareto, conosciuta anche come principio 80/20 ci dice che esistono un 20% di azioni che ti permetteranno di perseguire l’80% dei risultati. Così, ad esempio, ti accorgerai che il 20% dei tuoi clienti ti porta l’80% del tuo fatturato, o ancora il 20% delle pagine di un libro riportano l’80% dei concetti. Trova quel 20% ed elimina tutto il resto.

La legge di Parkinson

Secondo la legge di Parkinson, più tempo hai per svolgere un compito, più lo percepirai come difficile da portare a termine. Spesso dai il meglio di te quando hai poco tempo per fare qualcosa. Questo avviene perchè sei super focalizzato, super concentrato, hai un obiettivo ben definito e ti limiti ad eseguire solo i passi essenziali per raggiungerlo.

L’ignoranza selettiva

Coltivare l’ignoranza selettiva è un altro passo fondamentale della fase dell’eliminazione. Email, notifiche, messaggi, informazioni di ogni tipo riempiono tutti i giorni la nostra testa. Concentrati solo su quello che è veramente importante per raggiungere i tuoi obiettivi. Elimina tutte le informazioni negative, poco rilevanti o che riguardano cose sulle quali non hai potere di agire. Guarda le mail 1 o massimo 2 volte al giorno e quando possibile imposta un risponditore automatico. Se vuoi informarti, stabilisci un orario definito da dedicare alle news quotidiane. Al lavoro evita tutto ciò che consuma il tuo tempo: molto spesso le riunioni sono lunghe e poco produttive, trova un modo per saltarle. Cerca di liquidare in maniera gentile tutti quei colleghi che ti fanno perdere tempo o che ti chiedono favori, consigli, ecc.

5 – Automazione

La fase dell’automazione è fondamentale perchè ti consente di liberare del tempo da dedicare ad attività veramente importanti e di creare dei sistemi automatizzati di reddito.

Delega

Delegare compiti poco importanti o ripetitivi ti permetterà di liberare una valanga ti tempo. Questa è una azione che può mettere in pratica chiunque, non è necessario che tu sia un imprenditore. Anche se sei un dipendente puoi delegare alcune attività, investendo pochissimi soldi. Lo puoi fare rivolgendoti a dei portali online che ti danno la possibilità di “affittare” un assistente virtuale. Perchè una attività sia facilmente delegabile dovrà essere ben definita ed avere una scadenza temporale precisa. In questo modo darai al tuo assistente virtuale dei punti di riferimento per svolgere nella maniera più precisa possibile il compito che gli affiderai.

Azienda automatizzata

Automatizzare la tua azienda o creare un sistema automatizzato nuovo è un altro passo fondamentale per abbracciare lo stile di vita dei Nuovi Ricchi. Grazie al web potrai impostare dei sistemi totalmente automatici per vendere prodotti, evadere ordini e gestire i rapporti con i clienti. Alcune di queste attività le puoi anche delegare completamente a terzi. Se il sistema che metterai in piedi sarà efficace, allora guadagnerai denaro senza dover stare ore ed ore a lavorare. Ovviamente dovrai trovare il prodotto giusto da vendere, e testarlo per capire se risponde alle tue esigenze. Il modo più facile per partire è quello di provare con prodotti informativi (corsi, libri, ebook, ecc). E’ importante che il business sia scalabile, ed è altrettanto importante che tu riesca a trovare una nicchia di mercato ben definita a cui vendere il prodotto.

I passi per costruire il tuo business automatizzato

Per costruire un business automatizzato, la prima fase prevede di individuare un prodotto da vendere. Per farlo dovrai fare delle ricerche di mercato, utilizzando anche tools online. Una volta individuato il prodotto dovrai testare se la tua idea funziona. Anche questo lo puoi fare online, creando un sito di vendita e acquistando pubblicità. Se dopo il test capisci che il prodotto funziona, allora si passa ad implementare il business. In base al prodotto che hai scelto, potrai decidere se produrlo da solo, acquistare i diritti di licenza, delegare a terzi la produzione. Una volta che il business è avviato e produce profitti, è arrivato il momento di automatizzarlo. Crea dei processi automatizzati, delega le varie fasi del processo produttivo e fai in modo che il tuo business, per andare avanti, non abbia più bisogno di te.

6 – Liberazione

L’ultimo step per avere uno stile di vita da Nuovi Ricchi è quello della Liberazione. Ora che thai abbandonato le cose superflue e il tuo business produce utili in modo semi-automatico, è finalmente arrivato il momento di avere la vita che hai sempre desiderato.
Potrai finalmente viaggiare nei posti che hai sempre sognato, e continuare comunque a gestire le tue attività da remoto.
Ora che hai molto tempo a disposizione, dovrai darti dei nuovi obiettivi di vita. Qualunque sia la tua scelta, cerca di selezionare attività ed obiettivi che ti permettano di
1 – imparare sempre cose nuove, ovunque tu sia
2 – metterti al servizio degli altri, nel senso più ampio del termine. Non solo volontariato e solidarietà, ma anche fare musica per far star bene le persone, o scrivere un libro che migliori la vita degli altri.

Ti è stato utile questo riassunto di 4 ore la settimana di Tim Ferriss?
Se hai letto il libro, ci sono altri concetti che ti sono rimasti impressi?

Puoi acquistare il libro di Tim Ferriss in offerta su Amazon da questo link:


Un commento su “Un libro in 5 minuti: 4 ore la settimana di Tim Ferriss”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.