Guadagnare Online con la Fotografia – intervista a Paolo Gallo (parte 2)

Guadagnare Online con la Fotografia – intervista a Paolo Gallo (parte 2)

Come promesso, dopo aver pubblicato la prima parte dell'intervista a Paolo Gallo su come guadagnare online con la fotografia, ecco la seconda parte dell'intervista, in cui Paolo ci rivela quanto si può guadagnare vendendo online le proprie fotografie ed alcuni segreti per rendere le nostre foto dei best seller.

Quindi, senza ulteriore indugio, ecco la seconda parte dell'intervista:

6- Quanto si può guadagnare vendendo online le proprie foto?

So che non è la risposta che uno vuole sentirsi dire, ma dipende. Dipende dalle ore che una persona vuole investire in quest’attività o della sua tecnica fotografica di partenza. Una singola fotografia può essere pagata 0,25 dollari o 137 dollari, dipende dall’uso che ne farà l’acquirente. Come dicevo prima, penso che si debba stimare un triennio di lavoro part time (personalmente faccio quest’attività la sera dopo cena e una mezza giornata durante i weekend) per arrivare a un livello di stipendio adeguato. Nel primo anno mi sono ripagato la macchina fotografica, nel secondo le ottiche e un paio di viaggi in Europa, dal terzo tutto il resto più il mutuo della casa.

 7- Che caratteristiche hanno le foto che si vendono di più sui siti di microstock?

Le caratteristiche delle fotografie che vendono di più variano nel tempo e nelle agenzie, ma hanno tutte una cosa in comune: sono tecnicamente molto buone. Dando per scontata la tecnica fotografica, posso dire che il mercato si è evoluto molto velocemente ed è ormai saturo di immagini tipo business di donne e uomini sorridenti che ci dicono che siamo un team vincente. Oggi o sei un fuoriclasse (e allora vivi grazie a questo tipo d’immagini), oppure devi metterti in competizione con dei fuoriclasse e per chi è all’inizio non è la partenza migliore. In questo momento è molto più facile inserirsi in mercati non ancora saturi come le immagini di località geografiche meno note, oppure immagini che hanno come modelle e modelli persone normali: il troppo perfetto ha incominciato a mostrare i propri limiti.

8- Consigliaci tre siti web che una persona interessata a guadagnare online vendendo le proprie fotografie deve consultare assolutamente

Beh, inizio con una sana pubblicità al mio blog: www.fotoguadagnare.com. Qui cerchiamo di aiutare le persone che iniziano il loro percorso nel mondo del microstock dandogli le informazioni e le dritte che servono ad accorciare la strada e rendere tutto un po’ più semplice. Quello della fotografia microstock non è uno schema tipo "diventa ricco lavorando 5 minuti al giorno", ma con i consigli del blog si possono sicuramente ottenere dei bei risultati nel corso del primo anno di attività. Il secondo blog è quello di Alessandro Di Noia, ottimo fotografo sempre aggiornato su quello che accade nel mondo del microstock. I suoi post sono sempre approfonditi ed accurati. Ecco il link:  http://alessandro.dinoia.name/blog/. Il terzo sito web è una miniera di informazioni fotografiche, non solo relative al mondo del microstock. Si tratta di www.fotocomefare.com. Penso di non esagerare dicendo che è una delle più belle realtà italiane in termini di informazione fotografica.

9- secondo te come si evolverà internet nel prossimo futuro e quali opportunità potrà offrire a chi vuole trasformare la propria passione per la fotografia in un vero e proprio lavoro

Io sono ottimista in generale, ma lo sono ancora di più per il mondo della fotografia online. L’arrivo del digitale, l’accesso di massa a Internet, l’ondata di dispositivi mobili… sono tutte rivoluzioni che hanno contribuito a una diffusione sempre più vasta della fotografia e, in particolare, della fotografia distribuita via web. Penso che il microstock sia il mercato fotografico del futuro: sicuramente ai fotografi più tradizionali la cosa può non piacere, ma non è colpa di nessuno. Il mondo è andato avanti e non possiamo continuare a scattare fotografie in analogico e distribuirle mediante agenzie tradizionali.

10- Quali sono i tuoi progetti per il futuro. Hai qualcosa in cantiere per i prossimi mesi.

Assolutamente sì, i progetti in cantiere ci sono. Per prima cosa un bel viaggio fotografico in Andalusia approfittando delle prossime ferie. Poi un upgrade del blog per rendere un po' più veloce la navigazione ai lettori e poter offrire ancora più contenuti. Poi sto valutando di aprire un negozio online di POD (Print On Demand)… ma questa è un’altra storia, e andrà raccontata un’altra volta.

L'intervista si conclude qui. Ringrazio tantissimo Paolo che ci ha dato utili consigli ed informazioni su come guadagnare online vendendo foto. Ti ricordo che sei vuoi rimanere in contatto con Paolo Gallo puoi seguire il suo blog www.fotoguadagnare.com, sempre aggiornato e ricco di notizie sul mondo del microstock.

Ti ricordo inoltre che se vuoi approfondire il tema, puoi leggere l'ebook di Paolo Gallo Guadagnare con le Foto Online – Trasformare la Tua Passione per la Fotografia in un Business di Successo con il Microstock


2 commenti su “Guadagnare Online con la Fotografia – intervista a Paolo Gallo (parte 2)”

  1. Sono molto interessata nella fotografia, ho visto qualche bel esempio su alto adige notizie e mi intersserebbe anche conoscere i vari passi da fare per aprire un negozio oltre a fare forse qualche fortuna in internet. Ci mettiamo in contatto ciao Agnese

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.